Corriere Canadese

VAUGHAN - Micheal Di Biase si dimette dalla carica di vicesindaco di Vaughan. La conferma è  arrivata ieri pomeriggio sull’onda lunga dello scandalo che si sta sviluppando a Vaughan sulle presunte molestie sessuali perpetrate per cinque mesi ai danni di una dipendente comunale. Accuse che non sono state provate in tribunale. 
Le accuse sono state rese pubbliche proprio ieri in un rapporto a conclusione delle indagini effettuate dal commissario all’integrità del Comune, Suzanne Craig.
“Ho riscontrato - si legge nel rapporto di 28 pagine - che le azioni del rispondente costituiscono molestie sessuali. La condotta del rispondente - continua il rapporto - ha creato e ha contribuito a un ambiente lavorativo offensivo e che intimidiva la denunciante, contrario ai suoi obblighi secondo il Codice di condotta e al City’s Respectful Workplace Policy”.
Gli avvocati di Di Biase, sindaco di Vaughan dal 2002 al 2006 e attuale vicesindaco, hanno inviato un comunicato stampa nel pomeriggio nel quale venivano annunciate le dimissioni del loro assistito. Di Biase, in ogni caso, professa la propria innocenza.

About the Author

Corriere Canadese

More articles from this author