Corriere Canadese

TORONTO - La mini-striscia positiva di tre vittorie si è bruscamente interrotta con una pesantiissima sconfitta nel risultato (7-2) e nella corsa al playoff. Oggi i Leaf sono in decima posizione, preceduto dagli Islanders e Tampa Bay che hanno vinto mentre i Leafs perdevano.
Da notare che i biancoblù di Toroto, impegnati questa sera sul ghiaccio di Tampa, sono alla prese con un’altra partita che vale doppio in termini di classifica. Perdere di nuovo significherebbe  segnare il passo nella corsa alla zona playff.
Nella nottataccia di Miami i Leafs sono stati “sbranati” dalle Pantere che avevano l’ex James Reimer a difesa delle loro porta. Raimer è stato quasi perfetto, mentre il portiere che ha preso il suo posto nei Leafs, Frederik Andersen, ha avuto una serataccia al punto che è stato sostituito da McElhinney. Da segnalare per le Pantere una prestazione devastante del neo acquisto d Thomas Vanek capace di registrare ben 4 assist, una cosa che nella franchigia dei Cats non accadeva dal 2011 con Brian Campbell.  Per quanto riguarda le dirette concorrenti dei Leafs,  John Tavares conquista l’extra-point per i New York Islanders nella trasferta in Carolina. Gli Isles si aggiudicano l’incontro all’overtime dopo il 2-2 nei regolamentari in cui è andato a segno, ancora una volta, il giovane Joshua Ho-Sang autore di 6 punti nelle sue prime 8 partite in NHL.
Quarta vittoria consecutiva per i Tampa Bay Lightning che trovano in Victor Hedman l’uomo decisivo nella vittoria ai supplementari contro Ottawa. Per lo svedese si tratta del terzo OT-goal in carriera che pareggia il totale settato da Dan Boyle per la speciale classifica di franchigia fra i d-man.
Intanto continua il gran momento del Chicago che conquista  due punti e la prima posizione nella Western Conference battendo, 4-2, in trasferta il Montreal  Un ruolino pazzesco quello degli Hawks contro gli Habs, 9 vittorie negli 11 incontri dal 30 ottobre 2009 (9-0-2). Chicago rovina la presenza n. 500 di Carey Price con quattro reti firmate da Patrick Kane, Artemi Panarin, Jonathan Toews ed il primo goal di Johnny Oduya dal suo ritorno nella Windy City. Altra gigantesca prestazione del goalie Corey Crawford che chiude il match con 40 parate subendo due reti solamente nel terzo periodo.
La stagione regolamentare si chiude il 7 aprile prossimo, poi i primi fuochi di artificio del playoff. Al momento Washington, Chicago e Montreal sembrano le più attrezzate per cercare di strappare la Stanley Cup ai Penguins di Pisstburgh.

About the Author

Nicola Sparano

Nicola Sparano

More articles from this author