Corriere Canadese

Il ministro provinciale dei Trasporti Steven Del Duca
 
TORONTO – Non è certo il nostro compito dover difendere Steven Del Duca. Il ministro avrà modo di poter togliere da sé l’ombra del sospetto - avanzata dallo Star - di un suo possibile coinvolgimento nella scelta di far approvare la costruzione della stazione di Kirby a Vaughan. 
Però una cosa bisogna dirla. Non appena emerge l’ipotesi di un possibile cambio al vertice nel Partito Liberale provinciale - e quindi nel governo - riparte la caccia alle streghe. 
Sono mesi che circola il nome di Del Duca come uno dei papabili alla successione di Kathleen Wynne e stranamente - ah, queste coincidenze... - spunta fuori un mezzo scandalo che potenzialmente potrebbe frenarne la corsa e le ambizioni.
Certo, quando domina la cultura del sospetto, è facile fare commenti maliziosi, senza peraltro il fondamentale supporto dei fatti. 
Del Duca è il ministro dei Trasporti - è stata questa l’equazione strampalata dell’accusa - quindi per forza di cose ha influenzato Metrolinx per far costruire una stazione nel bel mezzo del suo distretto.
Però poi i numeri ci dicono un’altra cosa: la zona limitrofa alla stazione e più in generale Vaughan sono nel bel mezzo di un boom demografico che continuerà e per parecchio. 
L’aumento della popolazione porta con sé delle esigenze e tra queste anche quella di trasporti pubblici efficienti. 
E alla Santa Inquisizione dello Star chiediamo: chi ha fatto pressing per la costruzione delle altre 11 stazioni della Go Train? 
 
Related Articles - ArticoliLegati: Riparte la caccia alle streghe

About the Author

Francesco Veronesi

Francesco Veronesi

More articles from this author