Corriere Canadese

TORONTO - Tra poco più di un anno, i canadesi maggiorenni potranno acquistare e possedere fino a 30 grammi di marijuana senza violare la legge.
 È questo uno dei punti centrali del progetto di legge presentato ieri in parlamento da ben quattro ministri del governo Trudeau nel quale vengono poste le basi per la legalizzazione della vendita e del possesso della marijuana a scopo ricreativo. Nella norma - che riprende una promessa elettorale fatta dal leader liberale durante la campagna del 2015 - sono previste numerose restrizioni, mentre i punti più scottanti e controversi dovranno essere risolti dalle singole Province che dovranno dotarsi di norme applicative della legge quadro federale. 
Come abbiamo detto, sarà legale acquistare e possedere fino a un massimo di 30 grammi di marijuana. Sarà compito delle singole Province stabilire le modalità di vendita e soprattutto dove sarà possibile acquistare la cannabis. Il modello di riferimento è quello dell’Lcbo prima che vi fosse una parziale limitazione del monopolio provinciale sulla vendita degli alcolici.
Insieme alla legalizzazione della vendita e del possesso, il governo ha poi deciso di spingere l’acceleratore anche sul fronte repressivo per coloro che violeranno le norme che entreranno in vigore nel luglio del 2018. Il provvedimento prevede multe a salire per il possesso di un quantitativo superiore al consentito fino a 14 anni di carcere per lo spaccio. Pugno duro - fino a 14 anni di carcere - per chi venderà marijuana ai minorenni, mentre saranno imposte delle severe restrizioni sulla pubblicità del prodotto e sui pacchetti che conteranno la marijuana in vendita. Il governo decreterà la tolleranza zero per chi si metterà alla guida dopo aver consumato cannabis. A tal proposito il progetto di legge introduce tre nuovi reati che saranno inseriti nel Codice Penale collegati  alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: le pene previste vanno dai 1000 dollari all’ergastolo.
Ma in sostanza la patata bollente passa alle Province, che dovranno stabilire l’età a partire dalla quale sarà legale il consumo - Ottawa ha messo un minimo di 18 anni di età, ma le singole giurisdizioni provinciali potranno alzare il limite - così come le restrizioni relative al consumo, come ad esempio la vicinanza alle scuole o ad altri edifici pubblici, o all’uso di marijuana nei parchi, fino al prezzo. Fino a quando il progetto di legge non entrerà in vigore, saranno applicate le leggi attuali. La marijuana in Canada è illegale dal 1923. La cannabis negli ultimi anni è stata legalizzata in Uruguay e in alcuni Stati americani: Alaska, California, Colorado, Maine, Massachusetts, Nevada, Oregon e Washington.
 

About the Author

Francesco Veronesi

Francesco Veronesi

More articles from this author