Corriere Canadese

 TORONTO - Il calcio canadese ha perso un grande pezzo della sua storia, un signore, un vero gentiluomo. in campo e fuori. Hector Leonardo Marinaro - Buenos Aires 1931, Toronto 30 gennaio 2017 - dal 1961 in poi ha contribuito alla crescita del soccer. Se oggi abbiamo il Toronto Fc  lo dobbiamo in parte anche a questo elegante centromediano che a 16 anni era già titolare del Racing, club argentino di prima divisione. 
Quando in Canada il calcio era considerato sport di terza fascia, buono soltanto per i freschi emigrati,  senza protagonisti di primo piano, Hector cominciò a dimostrare come la nuova frontiera del pallone  poteva diventare mondiale anche nella terra del disco e della palla ovale.
Hector a 26 anni si trasferì in El Salvador dove conquistò tre titoli nazionali (1959, 1962  e 1963). Nel 1961 fece la sua prima apparizione in Canada, a Montreal, dove fu dato in prestito temporaneo al Montreal Concordia. 
Quell’anno la Concordia vinse il campionato NSL del Quebec e Marinaro risultò il miglior giocatore del torneo. Dopo una parentesi in Messico, Marinaro si trasferì definitivamente a Toronto, dove divenne una bandiera della Toronto Italia. Negli anni ha allenato  Toronto Falcons,  Toronto Italia, Toronto Blizzard, Toronto Rockets. Il centromediano dai pedi vellutati e la rovesciata volante alla Piola, ha anche insegnato per decenni calcio, ai professionisti ed anche ai bambini. 
A tutti ha lasciato in retaggio l’amore ed il rispetto per il pallone.
Suo figlio Hector Marinaro Jr.  ha seguito le orme calcistiche del padre: per anni ha spopolato nel calcio indoor stabilendo record in fatto di marcature.
Funerali privati
I funerali dei Hetcor Marinaro si terranno in forma privata.
Il Corriere Canadese si unisce alla comunità calcistica di Toronto nel porgere alla signora Elda, ai suoi figli e  parenti tutti, i sensi di un profondo cordoglio.

About the Author

Nicola Sparano

Nicola Sparano

More articles from this author