Corriere Canadese

TORONTO - La condotta della trustee Teresa Ciaravella è stata impeccabile, non c’è alcun conflitto di interessi. 
Lo ha comunicato tramite un messaggio postato sul sito dello York Catholic District School Board  (YCDSB) la director of education Patricia Preston. Lo scorso gennaio i genitori hanno chiesto  una investigazione sul fatto che la trustee Teresa Ciaravella aveva presentato una domanda di rimborso spese al quale non aveva diritto e circa il fatto che i bambini che frequentano il suo asilo ricevevano un trattamento speciale circa il trasporto per andare e ritornare da scuola. “ll director of education ha rivisto il rimborso spese e ha determinato che la trustee Ciaravella è stata correttamente rimborsata in conformità alla policy del Board che si applica ai trustee. Il director of education ha anche confermato che nessuna esenzione alla Transportation Policy del Board è stata richiesta o concessa per beneficio personale della trustee Ciaravella. 
Il trasporto di studenti nella zona di Sherwood Park Drive è in vigore dal 1996”, si legge sul sito web dello YCDSB. Cadono così le accuse mosse dai genitori di Maple secondo i quali la trustee usava la linea telefonica del suo ufficio, e quindi pagata dal Board, per uso privato e non trova neppure terreno il fatto che due linee di scuolabus prendono e riportano al termine della giornata scolastica i bambini dalla Father John Kelly e dalla Joseph A. Gibson Public School al daycare gestito dalla Ciaravella. 
I genitori continuano però a non essere convinti della genuinità dell’operato della trustee e temono che il 28 febbraio, quando si voterà per decidere se chiudere la Our Lady of Peace mantenendo aperte le altre scuole, la Ciaravella voterà per la chiusura della Our Lady of Peace. La Father John Kelly in particolare dista solo 600 metri dal “Loving Children Daycare” gestito dalla trustee.
La Preston ha anche rimandato al mittente, in questo caso i genitori, anche il reclamo su una email inviata il 2 settembre al direttore della Father John Kelly che a sua volta l’ha girata allo staff nella quale si prospettava con certezza la chiusura della Our Lady of Peace. “Nell’email in questione il direttore ha scritto erroneamente  che il Board aveva già preso la decisione sul Par - si legge sul sito dello YCDSB - il direttore ha riconosciuto l’errore ed ha porto le sue scuse per il malinteso. Il Par sarà presentato al Board dei trustee per la decisione finale il 28 febbraio”.
Patricia Preston ha voluto anche sottolineare che in qualità di director of education non prende posizione  e non conduce le indagini atte a determinare se un fiduciario scolastico ha un conflitto di interessi.
La director of education del Board ha ancora scritto nel suo messaggio che “In base al Municipal Conflict of interest Act” è responsabilità di ogni trustee determinare se ha un interesse pecuniario nella questione sottoposta all’esame  del Board e che se il trustee riconosce che esiste allora deve adottare le misure prescritte dalla legge”. 
I genitori non sono soddisfatti di questa investigazione e rimangono della loro idea:  la fiduciaria scolastica sta “violando il giuramento prestato in qualità di trustee” traendone un guadagno personale ed economico.
Il Corriere Canadese ha chiesto un commento sulla vicenda alla trustee Ciaravella ma fino al momento di andare in stampa non ha ricevuto nessuna risposta.

About the Author

Mariella Policheni

Mariella Policheni