Corriere Canadese

TORONTO - Nicola Sparano sarà inserito nel Wall of Fame della Toronto Azzurri Soccer. La storica firma del Corriere Canadese e del giornalismo sportivo italiano di Toronto è stata infatti scelta e votata come uno dei primi 12 personaggi del panorama calcistico italocanadese della città per essere inserito in quello che punta a diventare il pantheon sportivo della comunità italocandese torontina.
Con lui, saranno inseriti nel Wall of Fame anche i giornalisti Tino Baxa e Paolo Canciani, gli ex giocatori Bob Iarusci, Pasquale Pietrantonio e Tony Lecce, gli ex allenatori Aldo Principe, Gus Mandarino e Carlo Delmonte oltre a Sam Ciccolini, Gino Ventresca e Johnny Lombardi nella categoria degli imprenditori pionieri nel mondo calcistico italocanadese di Toronto.
L'introduzione di questi primi 12 premiati nel Wall of Fame avverrà durante una serata di gala che si terrà sabato 1 aprile al Fontana Primavera Event Centre di Vaughan durante lo Spring Dance Fundraiser che la Toronto Azzurri organizza ogni anno. Proprio questo evento annuale diventerà l'appuntamento in cui ogni anno sei personalità che hanno fatto la storia del calcio italiano a Toronto entreranno nella galleria dei grandi personaggi.
“Sono felice e orgoglioso di annunciare di annunciare che il 1 aprile lanceremo il “Toronto Azzurri Soccer Wall of Fame”” annuncia il presidente della Toronto Azzurri, Bob Iarusci. I 12 personaggi che saranno inseriti nel muro (divisi nelle quattro categorie Pioneer/Builders, Coaches/Managers, Players e Media) “sono stati selezionati da un gruppo di esperti di calcio locale” per “il loro contributo significativo alla crescita e allo sviluppo del calcio italocanadese negli ultimi 60 anni”. 
I premiati riceveranno un premio mentre la loro foto e biografia sarà inserita nel muro East dell'Azzurri LIUNA Clubhouse al Toronto Azzurri Youth Sport Village. 
L’obiettivo dell'iniziativa è quello di ricordare ogni anno le personalità che hanno fatto la storia del calcio italocanadese a Toronto dal Dopoguerra a oggi. Una storia piena di club, giocatori e dirigenti italiani che hanno contribuito a far crescere il livello del calcio canadese nel corso degli anni. E di quei giornalisti, come Sparano, che hanno raccontato le loro gesta.  
In tutto questo, spiega Iarusci  “la Toronto Azzurri Soccer Club è molto orgogliosa delle sue tradizioni e delle persone che hanno dedicato la loro vita a promuovere e far crescere il gioco del calcio”. 
Fondata nel 1968, e storico serbatoio di giovani per il Toronto Italia, la Toronto Azzurri da anni si occupa di aiutare la comunità con i programmi sportivi, educativi e culturali che organizza al Toronto Azzurri Youth sport Village. 
Adesso vuole diventare anche l'elemento che riunisce e celebra la storia della comunità calcistica italocanadese in tutti gli elementi che l'hanno portata ad essere uno dei soggetti più importanti del panorama calcistico torontino e canadese.   
 

About the Author

Nicola Sparano

Nicola Sparano