Corriere Canadese

TORONTO - Comincia con un rigore sbagliato e un pareggio senza reti fuori casa la stagione 2017 per Toronto Fc. I Reds tornano da Salt Lake City con un punto e il rimpianto di non aver ottenuto un successo che era decisamente alla portata di Bradley e compagni. Eppure è la prima volta dall’aprile 2007 che Tfc torna dallo Utah con un punto, mettendo fine a una serie di ben sette sconfitte consecutive. 
A far male però è il rigore sbagliato da Giovinco al 31’ del primo tempo, il primo per la Formica Atomica da quando veste il rosso torontino. Anche lui vittima di quel Nick Rimando, da sempre specialista nel parare i rigori avversari.  Comincia quindi col piede sbagliato la stagione della rivincita del numero 10, che forse sognava un altro esordio e ovviamente cercherà di riscattarsi sabato a Philadelphia, dove i Reds giocheranno la seconda gara della stagione.
La gara di sabato però ha dato anche segnali positivi, come la conferma della ottima intesa tra Giovinco e Altidore, vicino al gol in due occasione in apertura di partita, e la buona tenuta della difesa torontina. Se infatti lo 0-0 delude dal punto di vista offensivo è anche vero che conferma come la retroguardia di Tfc sia diventata molto affidabile per il livello della Mls, nonostante la presenza di due giocatori non fenomenali come Hagglund e Zavaleta, supportati dallo splendido Drew Moor.
Il dato statistico interessante è che oltre ad essere il primo pareggio in casa del Real Salt Lake, quello di sabato è il primo pareggio in assoluto per Toronto Fc nel debutto stagionale. Un pari che interrompe la serie di tre vittorie consecutive nella prima gara della stagione.

About the Author

Leonardo N. Molinelli

Leonardo N. Molinelli