Corriere Canadese

TORONTO -  I Leafs chiamano, gli Islanders rispondono ed il testa a testa per l'ultimo posto playoff  continua con i nuovayrchese avvantaggiati di un punto quando alla fine della stagione regolamentare mancano 17 partite.
   La squadra di Toronto, che nelle ultime due settimane ha perso punti importantissimi, martedì sera ha ritrovato la vittoria contro il derelitto Detroit, battuto 3-2.
 Un successo maturato nella prima parte di gara, a cavallo tra il primo ed il secondo periodo, con le marcature dell’ex Alexey Marchenko, James Van Riemsdyk ed il GWG di Nazem Kadri (27 in stagione). La risposta Red Wings è tardiva con la doppietta inutile di Gustav Nyquist nel giro di un solo minuto tra la seconda e la terza frazione. 
   C'è mancato poco che i Leafs compromettessero anche questo match, a dimostrazione che la squadra manca di maturità soprattutto in difesa. Sarà il comportamento del reparto arretrato che deciderà lo sprint playoff. Questo coach Babcock lo sa benissimo.
I New York Islanders hanno guadagnato punti pesantissimi in casa del forte Edmonton, dove hanno vinto per 4-1 dimostrano di avere le carte in regola per ambire alla post season. A segno per la prima volta in carriera il giovane Josh Ho-Sang dal powerplay.
  Fuochi d’artificio al KeyBank Center di Buffalo. I Philadelphia Flyers si aggiudicano il match per 6-3 deciso da capitan Claude Giroux. Radko Gudas mette a referto, per la seconda volta in carriera, tre punti mentre tra le fila dei Sabres Jack Eichel tocca e supera la quota dei 100 punti nel suo secondo anno in NHL.
 I Montreal Canadiens conquistano la sesta vittoria consecutiva sconfiggendo i Vancouver Canucks. 
Ventisette salvataggi per Carey Price e risultato di 2-1 in favore degli Habs deciso all’overtime da Paul Byron.
 

About the Author

Nicola Sparano

Nicola Sparano