Corriere Canadese

TORONTO - Tfc torna da Montréal con un buon pareggio (1-1) dopo la finale di andata dell'Amway Canadian Championship. Il gol di Altidore, che ha risposto al vantaggio inziale dei québecquois firmato da Mancosu, mette i Reds in una buona posizione in vista della finale di ritorno di mercoledì prossimo al Bmo Field. A Toronto Fc infatti basterà chiudere la gara senza subire gol per confermarsi campione canadese e qualificarsi direttamente alla fase a gironi della prossima Concacaf Champions League.
Non sarà però una passeggiata, visto che anche mercoledì sera gli Impact si sono confermati un avversario ostico per i ragazzi di Greg Vanney e i giochi sono ancora completamente aperti. 
Adesso però i Reds devono già concentrarsi sul campionato visto che stasera alle 8 pm al Bmo Field ospiteranno i New England Revolution per la loro 17ª partita di campionato. Per Giovinco e compagni sarà l'occasione per vendicare il pesante 0-3 subìto lo scorso 3 giugno al Gillette Stadium e confermarsi in vetta alla Eastern Conference nonostante il fiato sul collo di Chicago, che segue ad appena un punto di distanza. Fondamentale sarà il contributo di Sebastian Giovinco, ormai da troppo tempo non più centrale nella formazione torontina. Pur restando sempre il migliore della squadra per qualità tecniche infatti, l'ex juventino sembra un po' appannatto in quanto a freschezza ed esplosività. E il giallo rimediato sabato scorso contro Dc sembra confermare un suo nervosismo.
In fondo ormai questa squadra ha trovato in Michael Bradley il suo leader, in Jozy Altidore il bomber che toglie le castagne dal fuoco e in Victor Vazquez il prestigiatore di metà campo. Quindi che ruolo rimane per la formica Atomica?

About the Author

Leonardo N. Molinelli

Leonardo N. Molinelli

More articles from this author